lunedì 14 agosto 2017

Pausa estiva torniamo presto




Una breve pausa quest'anno per ritornare più carichi e soprattutto con entusiasmo nel realizzare qualcosa di buono per la nostra città.
Tante le realizzazioni in questa prima metà del 2017, con grandi soddisfazioni, e soprattutto sempre con lo spirito di aver migliorati i centri anziani ed interi quartieri di Roma.
Qualche giorno di pausa, per riprendere a settembre, con tanto entusiasmo, sperando che sempre più persone si avvicinano al nostro progetto.
Auguriamo a tutti i nostri lettori, buone vacanze, e che l'estate sia un momento di recupero delle forze.
Divertimento e tanta spensieratezza auguri a tutti.




domenica 13 agosto 2017

Corso di pc centro anziani Casal Bertone esercizio 5

Si riporta l'esercizio 5 con le varie prove del corso di computer presso il centro anziani Casal Bertone tenuto dalla volontaria Patrizia.


Tastiera

1 – Proviamo a scrivere …
Copia le frasi e ricordati di lasciare uno spazio tra una parola e l’altra.
corso computer roma


Corso Computer Roma


CORSO COMPUTER ROMA


In questo negozio ci sono i saldi al 30% e 50%.


Ho comprato una bicicletta e l’ho pagata 135,00 €


Il simbolo “@” si chiama chiocciola e si utilizza nelle e-mail.


Devo andare all’ufficio cambi per prendere un po’ di $ (dollari).


Lista della Spesa :
01 - Latte ;
02 - Uova ;
03 - Farina ;
04 - Lievito per dolci ;
05 - Zucchero ;


2 – Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.
Chiama il file : Tastiera – Es.01



invio

1 – Andiamo a capo con il tasto Invio
Il testo che segue è una Poesia di Gianni Rodari, modificate il testo andando a capo dopo ogni “/”.

Suggerimento
Per poter andare a capo e creare una nuova riga si utilizza il tasto invio .


Giovannino Perdigiorno

Giovannino Perdigiorno/ha perso il tram di mezzogiorno,/ha perso la voce,l'appetito,/ha perso la voglia di alzare un dito,/ha perso il turno ha  perso la quota,/ha perso la testa (ma era vuota),/ha perso le staffe ha perso l'ombrello,/ha perso la chiave del cancello/ha perso la voglia ha perso la via;/tutto è perduto fuorché l'allegria.



2 – Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.

Chiama il file : Invio – Es.02


Tastiera

1 – Una bella poesia
Copiare nel riquadro sottostante la seguente poesia di Gianni Rodari.

Speranza

Se io avessi una botteguccia                        
fatta di una sola stanza                  
vorrei mettermi a vendere
sai cosa? La speranza.

”Speranza a buon mercato!”
Per un soldo ne darei
ad un solo cliente
quanto basta per sei. 

E alla povera gente
che non ha da campare
darei tutta la mia speranza
senza farla pagare.






2 – Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.
Chiama il file : Tastiera – Es.03 


Tastiera
LA CICALA E LE FORMICHE
(Favole di Esopo)
In inverno, essendosi bagnati i chicchi di grano, le formiche li esposero all'aria; una cicala invece che aveva fame chiedeva loro del cibo.
E le formiche le dissero:
"Perché durante l'estate non hai raccolto del cibo?".
E quella disse:
"Non sono stata in ozio, ma ho cantato armoniosamente".
E quelle mettendosi a ridere dissero: "Ebbene, se nelle giornate d'estate hai cantato, d'inverno balla".


Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.

Chiama il file : Tastiera – Es.04


Tastiera
IL TOPO E LA RANOCCHIA
(Favole di Esopo)

Un dolcissimo topolino di campagna, col musetto simpatico e due occhioni scuri, vagando tutto solo per i campi, incontrò un bel giorno una buffa sgraziata ranocchia. Osservandosi al principio dubbiosi, i due fecero ben presto amicizia.

"Sai, mi piacerebbe sapere come ti procuri il cibo!" Chiese quella.
"Oh, bèh," borbottò il topolino con la testa bassa "non é che io sia un gran campione... anzi, faccio enorme fatica a trovare qualcosa da mettere sotto i denti".
"Ehi!" Gridò la rana "che ne diresti se andassimo insieme a caccia di cibarie? In due di sicuro avremmo più fortuna! Potremmo legarci con una catena l'un all'altro così da essere sicuri di non perderci! "
Il topolino rimase un istante a riflettere, quindi disse: "Mi sembra una buona idea!" E così fecero.
Legati insieme i due si diedero da fare per cercare del cibo e bisogna dire che ne trovarono proprio tanto! Quando, alla fine della giornata furono veramente sazi, si in camminarono verso casa.
Ancora incatenati, giunsero allo stagno della ranocchia e questa, senza pensarci due volte, si tuffò decisa nell'acqua trascinandosi dietro il povero topino che, non sapendo nuotare si mise a urlare e cominciò a dibattersi per non annegare.
Un nibbio, osservando dal cielo tutto quel trambusto e vedendo il povero topo ormai privo di sensi pensò di aver trovato un buon bocconcino. Si precipitò allora sullo stagno e afferrò con gli artigli il corpo del topino al quale era legata anche la ranocchia. Risvegliato dalle grida della rana, il topolino iniziò, coi suoi dentini aguzzi, a morsicare le zampe del volatile il quale aprì gli artigli per il male e li lasciò ricadere. I due toccarono il suolo senza farsi male ma decisero subito di togliersi quella catena che gli aveva procurato tanti guai!


Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.

Chiama il file : Tastiera – Es.05












sabato 5 agosto 2017

Accademia Italiana videogiochi dona monitor al centro anziani Villa Leopardi



Anche d’estate i volontari del progetto “L’Angolo Del Computerhttp://settecamini.blogspot.it/2013/03/langolo-del-computer-una-vera-realta.html  non si fermano, nonostante il caldo sono attivi nel realizzare sale computer presso centri anziani.
L’Accademia Italiana Videogiochi http://www.aiv01.it/ qualche giorno fa, ha donato al centro anziani Villa Leopardi, diversi monitor per la prossima realizzazione di una sala attrezzata, permettendo in questo modo di continuare tale percorso.
Un centro anziani situato nel parco nel secondo Municipio, ma che vuole ampliare le sue attività con l’avvio di corsi di alfabetizzazione informatica.
Da anni L’Accademia italiana Videogiochi porta avanti un intensa attività per l’alfabetizzazione informatica e la diffusione della cultura videoludica essendo la struttura principale per la formazione di settore.
E’ stato un piacere ricevere in una calda giornata estiva la telefonata di uno dei responsabile della società Accademia Italia Videogiochi, che conoscendo il nostro impegno civico e di vero volontariato ha deciso di donare del materiale che l’azienda era pronta a dismettere.  Materiali che ora troveranno nuovo utilizzo anziché finire in discarica o a prendere polvere, proprio una delle tante finalità del nostro progetto, che sta offrendo molto a Roma. Con queste parole Emanuele, responsabile del progetto “L’Angolo Del computer” evidenzia questo passo in avanti, ma soprattutto quanto si può fare per la nostra città con poco.
Un grazie a Luca De Dominicis ed a tutti i suoi collaboratori per questa donazione ed eventuali future collaborazioni.

giovedì 3 agosto 2017

Corso di computer esercizio 4 del centro anziani Casal Bertone

Si riporta l'esercizio 4 del corso di computer presso il Centro Anziani Casal Bertone, tenuto dalla nostra bravissima volontaria Patrizia.

cancellare
1 – Facciamo pulizia
Nel testo che segue, intitolato Una domenica al fiume, sono stati inseriti troppi spazi; così, alcune parole sono spezzate e rendono il testo incomprensibile.

Suggerimento
Usa i tasti direzionali  per spostarti nel testo.
Se lo spazio che vuoi cancellare è a sinistra del cursore
eliminalo digitando il tasto backspace  .
Se invece lo spazio è a destra del cursore cancellalo premendo il tasto puoi canc  .
Ricorda: i segni di punteggiatura devono restare uniti alla parola che li precede e separati con lo spazio da quella che li segue.

Leggi il testo con attenzione e cancella gli spazi sbagliati.
U na dome nica  al  fi u me
Una bel la dome nica io e mia so re lla fac em mo u na gita esplo rati va al fiu me. L’idea era sta ta di Ro sse lla, che vol eva rac cogli ere er be e fiori per il suo erb ario. Rosse lla ama va le pia nte di ogni ti po e i fio ri, spe cialme nte que lli picc oli ssimi e sco nosciu ti, e quel li che spun tano tra le pie tre, sui m uri, nelle c repe dei mar ciapie di, pers ino tra la ghia ia dei bin ari fer rovia ri.
Con que ste erbe u mili che nei giar dini e ne gli ort i so no strap pate come er bacce, ave va già riempi to un al bum: c’erano fio ri pic colis si mi e fo glie di tan te forme che lei di spone va sulla pagi na con or dine, come se fos se un qua dro.
Ogni pa gi na era in serita in un fo glio di pla stica che pro tegge va le fo glie e i fio ri.


2 – Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.

Chiama il file : Cancellare - Es.01 .


cancellare
1 – Facciamo pulizia
Nel testo che segue, intitolato Orso Polare, sono stati inseriti degli asterischi al posto delle parole.
Cancella gli asterischi e scrivi al loro posto le parole sotto elencate :
GHIACCI – POLARE – CARNIVORO – ORSO – ACQUA - SOPRAVVIVENZA  - NORD – TRASCORRE – BANCHISA – CIBO – PRINCIPALE – FOCHE – PREDA – RESPIRARE – UCCIDE

Suggerimento
Usa i tasti direzionali  per spostarti nel testo.

Orso Polare
Principe dei ***** dell’estremo Nord, l’Orso ***** è il più grande ***** terrestre del Pianeta.

Il suo nome “Ursus maritimus vuol dire ***** del mare ed è perfetto per questo animale che in effetti vive dentro e fuori l’ *****.

L’habitat fondamentale per la sua ***** sono i ghiacci marini del Polo ***** dove si contano 19 popolazioni di Orsi Polari.

L' Orso Polare ***** la maggior parte del suo tempo ai margini della calotta polare e in particolare sulla ***** da cui può procacciarsi il *****.

La sua ***** fonte alimentare è costituita dalle ***** che l'orso caccia in modo davvero singolare: sente il rumore della ***** sotto il ghiaccio e non appena la foca esce per ***** , con una zampata, la *****.


2 – Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.
Chiama il file : Cancellare - Es.02




lunedì 31 luglio 2017

Il digitale in Italia visto da due grandi uomini Luca Attias e Maurizio Matteo Decina



Una bellissima intervista quella proposta da Corriere comunicazioni http://www.corrierecomunicazioni.it/tlc/48320_il-digital-divide-e--anche-una-questione-etica.htm  nel quale due grandi esperti nel panorama italiano, Ing. Luca Attias ed il Dott. Maurizio Matteo Decina, parlano del digitale in Italia.
Intervista che fornisce un quadro completo e veritiero dell’attuale situazione.
L’articolo, che consigliamo la lettura è visibile qui http://www.corrierecomunicazioni.it/tlc/48320_il-digital-divide-e--anche-una-questione-etica.htm

domenica 30 luglio 2017

Esercizio 3 del corso di computer centro anziani Casal Bertone

Si riporta l'esercizio 3 del corso di computer che si tiene presso il centro anziani Casal Bertone.
Un ringraziamento alla volontaria Patrizia.

1 – Utilizziamo la Barra Spaziatrice
Il testo che segue, intitolato Il cuore dell’albero, è scritto senza spazi tra le parole.
Suggerimento
Usa i tasti direzionali  per spostarti nel testo.
Usa la barra spaziatrice per inserire un solo spazio tra una parola e l’altra.
Ricorda: i segni di punteggiatura devono restare uniti alla parola che li precede e separati con lo spazio da quella che li segue.

Leggi il testo con attenzione e inserisci gli spazi per dividere le parole.
Ilcuoredell'albero
Fratantialberidiunacollinacen'eraunochenonperdevamailefoglie,neancheneimesifreddidell'inverno.
Ilcontadinosimeravigliòdiquestofattoechiamòidottorideglialberipersaperelaverità.
Gliespertiesaminaronoalungolefoglie,irami,iltroncoeleradiciepoiciascunodisselasua,manessunoseppedareunaspiegazioneatalefenomeno.
Eppurelaveritàerasemplice:l'alberononperdevalefoglieperriparareipasserinellenottid'inverno.
Idottorinonpensanocheancheglialberihannouncuore.


2 – Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.
Chiama il file : Barra Spaziatrice - Es.01




domenica 16 luglio 2017

Precompilata dichiarazione dei redditi manuale per le spese sanitarie




Da pochi giorni, l'Agenzia delle Entrate ha rilasciato un manuale in file pdf, riguardante le indicazioni delle spese sanitarie che si possono scaricare nella dichiarazione dei redditi 2017 per l'anno 2016.
Il file scaricabile e visibile gratuitamente dal seguente sito http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Agenzia/Agenzia+comunica/Prodotti+editoriali/Guide+Fiscali/Agenzia+informa/pdf+guide+agenzia+informa+tre/Guida_Spese_Sanitarie.pdf

sabato 15 luglio 2017

Esercizio 2 del corso di computer centro anziani Casal Bertone

Si riporta l'esercizio 2 del corso di computer del centro anziani Casal Bertone.

Un grazie speciale alla nostra volontaria Patrizia.

Esercizio 1
Cerca i simboli sulla tastiera e completa la tabella.
Ricordati di lasciare uno spazio tra un simbolo e l’altro.

Suggerimento
Il tasto SHIFT  serve anche per scrivere il secondo simbolo che si trova sopra alcuni tasti (numerici e alfabetici).

Esempio
1 2 3 4 5 6 7 8 9 0
! ” £ $ % & / ( ) =

Completa tu
1 2 3 4 5 6 7 8 9 0


Esempio
‘ ì è + ò à ù , . -
? ^ é * ç ° § ; : _

Completa tu
‘ ì è + ò à ù , . -



Esercizio 2
Cerca i simboli sulla tastiera e completa la tabella.
Ricordati di lasciare uno spazio tra un simbolo e l’altro.

Suggerimento
Il tasto ALTGR  serve per scrivere il terzo simbolo che si trova sopra alcuni tasti.

Esempio
È + ò à e
[ ] @ # €

Completa tu
È + ò à e





Esercizio 3
Cerca i simboli sulla tastiera e completa la tabella.
Ricordati di lasciare uno spazio tra un simbolo e l’altro.

Suggerimento
La combinazione dei tasti SHIFT  + ALTGR  serve per scrivere il quarto simbolo che non sempre è indicato sulla tastiera.

Esempio
È +
{ }

Completa tu
È +



Esercizio 4
Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.
Chiama il file : Simboli - Es.01

venerdì 14 luglio 2017

Istanza di CHIUSURA DEL CAMPO NOMADI DI SALONE

Comitato di Quartiere di Case Rosse

Il comitato Case Rosse http://www.comitatocaserosse.it/, ci informa di una nuova iniziativa in favore dei quartieri (non solo di Case Rosse ma anche di Settecamini e Ponte di Nona) restituendo legalità e soprattutto benessere.
Sappiamo bene quanto l'impegno del comitato, ed in particolare di Rocco, in tutti questi anni soprattutto nella battaglia contro Basf, ha permesso di avere quartieri sempre più a misura di cittadino, e tutto questo con la volontà, passione ed amore   delle persone, nulla viene regalato ma solo lottando che si ottiene la vittoria.
Per questo si invitano tutti i cittadini a partecipare e soprattutto ad affiancare il comitato e la squadra di Rocco, perchè più si è e più possibilità ci sono di vincere è quella con la Basf è la conferma di tutto ciò.
Divulghiamo il loro comunicato e si invita a partecipare, tutti insieme per un quartiere a misura di cittadino, dove istituzioni e politici hanno fallito.



Carissimi Cittadini,
il nostro Comitato si è sempre battuto per contrastare gli effetti sul nostro territorio dell’illegalità diffusa del campo nomadi di Salonefurti di ogni genere (auto ed abitazioni), roghi tossici continui, inagibilità della Stazione di Salone, ecc.
Per tutti noi questa sofferenza ha avuto inizio il 18 agosto 1997, esattamente vent’anni fa, quando il Sindaco Rutelli ed il Prefetto Musio imposero il trasferimento dei nomadi del vicino campo di Via Collatina 600 nell’attuale sito di Salone.
I pochi Cittadini disponibili in quell’agosto cercarono invano di occupare il terreno presidiato dalle forze dell’ordine, ma alla fine dovettero cedere con la promessa che il campo sarebbe stato limitato solo a 20 famiglie di nomadi. Negli anni successivi divenne il campo più grande e insicuro d’Europa con 1900 nomadi.

Proprio in questi giorni siamo venuti a conoscenza dei documenti del luglio 1997 in cui il prefetto di allora motivava la scelta del sito di Salone. Noi riteniamo che questa scelta sia stata illegittima perché non ha tenuto conto dell’esistenza di almeno tre oggettive incompatibilità:

1) Il sito si trova sulle falde della antica Sorgente di Salone detta anche dell’Acqua Vergine che alimenta gli acquedotti di alcuni quartieri di Roma.
2) L’attigua Stazione di Salone, regolarmente funzionante, è stata completamente ignorata.
3) Il deposito di GPL (Gas liquido) dell’ENI, distante alcune decine di metri dal campo nomadiera classificato “a rischio incidente rilevante” con una zona di rispetto di 600 metri di raggio

Questi nuovi elementi ci hanno indotto a redigere e inviare alle Istituzioni una “ISTANZA DI CHIUSURA DEL CAMPO NOMADI DI SALONE” (allegato).
Il documento è molto dettagliato e riporta gli avvenimenti degli ultimi 20 anni che certamente molti funzionari delle Istituzioni di oggi non conoscono, ma che sono sufficienti a noi per chiedere la chiusura urgente del Campo.
Nello stesso tempo abbiamo predisposto un Esposto alla Corte dei Conti per il danno erariale mentre, l’Associazione Ambientalista “Raggio Verde”, che ci ha assistito con grande competenza ed efficacia nella vicenda BASF, sta preparando una denuncia alla Magistraturaper i roghi tossici fuori controllo e il conseguente inquinamento dell’aria e del suolo.

Una considerazione importante!
Spesso il nostro Comitato viene accusato di non partecipare alle manifestazioni di piazza. Ebbene ciò è vero e rappresenta una nostra scelta precisa: il nostro è un Comitato con molti soci che tuttavia non cerca visibilità e notorietà (infatti non abbiamo informato la stampa di questaultima iniziativa) ma si batte concretamente per ottenere dei risultati in modo riservato e assolutamente indipendente da partiti politici. Riteniamo che le manifestazioni strumentali non siano efficaci perché i destinatari politici le sanno riconoscere bene. Al contrario siamo convinti che è determinante per il successo di una iniziativa la discesa in piazza della gente in modo massiccio, ma ciò accade spontaneamente solo quando tutti i cittadini sentono molto il problema e hanno la consapevolezza che il loro contributo può portare ad una soluzione.





Il Comitato di Quartiere Case Rosse

Seguite il Comitato sul NUOVO SITO  www.comitatocaserosse.it


e sui canali :              Comitato Cittadini Case Rosse   





martedì 11 luglio 2017

Precompilata dichiarazione dei redditi 730 la scadenza




Come riportato dal seguente sito https://infoprecompilata.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/scadenze per questo 2017, il termine per inviare tramite web la propria dichiarazione dei redditi è fissato per il 24 luglio 2017, ma si consiglia di inviarlo quanto prima possibile.

lunedì 10 luglio 2017

Corso di computer centro anziani Casal Bertone esercizio 1

Si riporta l'esercizio 1 del corso di PC che si è tenuto presso il centro anziani Casal Bertone.

Esercizio 1
Cerca l’alfabeto sulla tastiera e completa la tabella.
Scrivi minuscolo e ricordati di lasciare uno spazio tra una lettera e l’altra.

Esempio
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z

Completa tu



Esercizio 2
Cerca l’alfabeto sulla tastiera e completa la tabella.
Scrivi maiuscolo e ricordati di lasciare uno spazio tra una lettera e l’altra.

Suggerimento
Per scrivere in maiuscolo dobbiamo premere il tasto SHIFT  e la lettera, oppure possiamo premere il tasto Caps Lock (Blocc Maiusc) per scrivere sempre in maiuscolo.

Esempio
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Completa tu



Esercizio 3
Cerca i numeri sulla tastiera e completa la tabella.
Ricordati di lasciare uno spazio tra un numero e l’altro.

Esempio
1 2 3 4 5 6 7 8 9 0           

Completa tu



Esercizio 4
Salva il tuo lavoro.
Salva il file, con l’esercizio che hai completato, nella cartella “Esercizi fatti”, che si trova nella tua cartella personale.

Chiama il file : Alfabeto - Es.01

lunedì 3 luglio 2017

Tecnopolo evento gratuito INNOVVOICE.COM La Piattaforma Online per lo Sviluppo Collaborativo di Idee Innovative

Riportiamo con piacere l'iniziativa organizzativa dal Tecnpolo Tiburtino e la società Innova.


La Piattaforma Online per lo Sviluppo Collaborativo di Idee Innovative 

ApertiTech al Tecnopolo Tiburtino
mercoledì 12 luglio 2017 h 17.00
via Ardito Desio 60 Sala riunioni

INNOVVOICE è una piattaforma per giovani imprenditori che hanno idee innovative ma non sanno come realizzarle. INNOVVOICE è anche un’opportunità per SMEs, Professionisti e Finanziatori per trovare nuove opportunità di business e collaborazione e supportare quindi lo scouting e lo sviluppo di nuove idee. 

INNOVVOICE - creata nell’ambito del progetto Europeo VOICE (http://www.voice-project.eu/), di cui è partner Innova S.r.l., azienda del Tecnopolo Tiburtino - è uno strumento unico in quanto:
              • utilizza soluzioni AI-Artificial Intelligence per supportare la redazione di nuove idee e l’individuazione di possibili partners e contenuti rilevanti
              • ha un orizzonte europeo, con ideatori ed esperti di tutta Europa
              • segue un approccio community-driven e sfrutta la conoscenza del “crowd” per valutare e testare idee presenti nella piattaforma

L’incontro AperiTech fornirà dunque l’occasione per presentare le funzionalità della piattaforma ed illustrare l’opportunità di partecipare ad un concorso europeo che premierà, con premi in denaro e sponsorship per i primi 3 classificatile migliori idee, business plan e pitch presentati attraverso la piattaforma.

In questa prima fase, INNOVVOICE viene offerta in maniera totalmente gratuita ad incubatori, accelleratori, co-working space, università, ed ecosistemi di start-up in genere, allo scopo di testarne le funzionalità ed arricchire la sua comunità, che attualmente conta 1500+ utenti, 45+ Paesi coinvolti, 150+ aziende iscritte, 220+ idee create.

Per partecipare all’AperiTech, inviare email di conferma a: comunicazione@tecnopolo.it

Dopo la presentazione di INNOVVOICE, Aperitivo di Networking, vi aspettiamo.

domenica 2 luglio 2017

Pista ciclabile di Pavia un esempio di buona gestione



Un gran bell'esempio da seguire quello dell'amministrazione di Pavia, che come riportato qui http://concadororoma.blogspot.it/2017/07/pista-ciclabile-pavia.html ha realizzata una pista ciclabile, utile per i lavoratori ma anche per i turisti.

Un grazie a Luca, per la foto e le informazioni.




sabato 1 luglio 2017

L'angolo del Computer centro anziani Conca D'Oro e l'istituto Pacinotti


Come in molti conoscono, anche al centro anziani Conca D'Oro, oltre alla sala computer, abbiamo realizzato un luogo dove la tecnologia è a portata di tutti, gratuitamente e senza distinzioni.
Un risultato importante, che ci rende orgogliosi ma anche consapevoli dei benefici della tecnologia.
Proprio al centro anziani Conca d'Oro, che abbiamo sperimentato la sinergia con una scuola ed il risultato è qualcosa di incredibile.
Una bella esperienza di condivisione del sapere quella del progetto “Non è mai troppo tardi 2.0” la quale in questo primo semestre del 2017, ha visto alcuni ragazzi dell’Istituto Pacinottihttp://www.pacinottiarchimede.gov.it/ partecipare al percorso alternanza scuola lavoro presso il centro anziani Valli Conca D’Oro, in ambito di tecnologie.
Diverse le attività svolte di questi bravissimi ragazzi, dalla riparazione dei pc ad insegnare il pc ai numerosi nonnini presenti al corso di computer, fino alla realizzazione di un sito web.
Durante questo periodo, i ragazzi hanno dimostrato una preparazione molto valida, confermando quanto di buono sta facendo la scuola,  ma non solo, anche educazione ed impegno, che fa ben sperare per un futuro migliore di questo paese.
Il confronto generazionale tra i nonnini ed i ragazzi è stato molto positivo, al punto che alcuni nonni hanno voluto omaggiare i ragazzi durante il periodo di Pasqua, con un simpatico dono, regalando dolci e colombe pasquali, dimostrando grande affetto nei loro confronti per il continuo aiuto offerto.
Una bellissima esperienza che contiamo di ripetere, ma soprattutto conferma che la sinergia tra la scuola ed il centro anziani, può dare molto al territorio.
Un ringraziamento speciale alla scuola, alla professoressa Maria ed ai ragazzi di questo importante risultato.